Interessante

Cavolo nero stufato


Come si prepara il cavolo nero stufato

Per preparare questo contorno lavate e asciugate il cavolo nero quindi privatelo dei gambi più coriacei e tagliatelo a listarelle.

Tritate finemente l’aglio e la cipolla e metteteli in una casseruola insieme alla pancetta dolce tagliata a dadini. Fate rosolare il tutto a fiamma moderata, senza aggiungere ulteriori grassi, per 5-6 minuti mescolando spesso.

Unite il cavolo nero e fate insaporire per 5 minuti, sempre mescolando. Aggiungete quindi il brodo o l’acqua e fate cuocere, coperto, per circa 20 minuti, valutando la cottura. Se dovesse asciugare troppo basterà aggiungere poca acqua per terminare la cottura. Regolate di sale e cospargete con una generosa macinata di pepe nero prima di servire.

Varianti alla ricetta

Dopo aver visto la ricetta classica proviamo a suggerire qualche variante per questa preparazione.

  • Il lardo o il guanciale. Per un gusto più deciso, potete sostituire la pancetta dolce con lardo, pancetta affumicata o guanciale a seconda del vostro gusto.
  • La bruschetta. Se volete presentare il cavolo nero stufato in un modo più originale, potete tostare alcune fette di pane in forno con un filo di olio extravergine di oliva e sale, usandole poi come base per una bruschetta, ottimo antipasto.
  • Recupero degli avanzi. Se avanza il cavolo nero stufato, potete utilizzarlo come base per una frittata che risulterà molto saporita e gustosa.


Video: Cavolo rosso al Balsamico ricetta vegan (Settembre 2021).