Tipi di felci

6 diverse felci che puoi coltivare indoor


Le felci in crescita ... con la loro straordinaria varietà di forme di fogliame e la delicatezza dei motivi sono sempre state popolari come piante da appartamento.

L'ampia selezione di specie e varietà di diversi tipi di felci da interni le rende un'ottima scelta per decorare la casa, il patio o la veranda.

La diversità del tipo di felci rende difficile decidere quale coltivare ... come piante da interno in vaso o in ceste appese.

Nel fare le selezioni ci sono una serie di considerazioni importanti: la dimensione finale della pianta, la sua idoneità per la coltura in vaso e se è quello che potrebbe essere chiamato un sempreverde.

Cyrtomium Falcatum - La felce dell'agrifoglio

Una felce che soddisfa pienamente i requisiti di cui sopra è la felce agrifoglio giapponese (Cyrtomium falcatum), originaria del Giappone, della Corea e della Cina.

La pianta cresce da 18-20 pollici di altezza, con una diffusione uguale. Le fronde una volta divise e coriacee sono di colore verde scuro e brillante e le divisioni a forma di falce. In una forma i margini sono profondamente tagliati e le estremità, a punta lunga, provocando una somiglianza con il vero agrifoglio. Una volta stabilito, la felce di agrifoglio sopravvive alla siccità e alle temperature gelide. Coltivato in alta umidità, resiste al sole invernale.

Esistono diverse forme di felce agrifoglio, tutte della stessa dimensione e coltivate in una cultura simile.

Il Boston Fern

Nessuna raccolta di felci in casa sarebbe completa senza il popolare oldtimer, la felce di Boston. Il vero nome scientifico della felce di Boston è (Nephrolepis exaltata bostoniensis) è una forma orticola scoperta per caso da un fioraio tra le sue felci all'inizio degli anni novanta (1890). Il suo genitore è una specie tropicale, Nephrolepis exahata, originaria di Cuba, Messico, Sud America e Malesia.

La felce di Boston cresce fino a due piedi o più, è divisa una volta, con le divisioni delle fronde intere e leggermente arruffate. All'inizio erette, le fronde si inarcano con l'età, avendo una crescita continua, a meno che non siano ferite.

Ci sono quasi 100 discendenti o forme nominati e descritti, tutti sportivi e tutti striscianti. Per una forma grande ed eretta, con le fronde più vecchie arcuate e pendenti, cerca una varietà chiamata Mrs. Theodore Roosevelt, con divisioni molto arruffate con margini leggermente tagliati. La pianta cresce fino a 18 pollici e la cura è di facile coltura. Avendo all'incirca la stessa dimensione e forma ma con fronde più profondamente tagliate è la forma di felce di Boston splendida.

La felce di pizzo (Nephrolepis exaltata whitmanii) è più piccola, molto più tagliata e divisa. Le fronde erette si inarcano sui lati del vaso, raggiungendo solo 10 pollici di altezza.

Un'altra nefrolepide è la felce spada (Nephrolepis cordifolia). Manca la grazia del suo cugino di Boston, le fronde sono più strette e più erette. Un vantaggio importante, tuttavia, è la sua robustezza e facile cultura e cura. L'irrigazione eccessiva è la principale fonte di difficoltà. Sopravvive alla luce solare diretta, ma è più attraente se coltivata in ombra parziale.

Video: come prendersi cura delle felci di Boston

Suggerimenti per la cura rapida delle felci Nephrolepis

Tenere le fronde di tutte le nefrolepi sul lato asciutto. Fai tutta l'irrigazione direttamente nelle pentole. Le varietà con fronde finemente divise richiedono più cure. Le temperature notturne superiori a 50 gradi F. sono le migliori. Fornire alle piante luce indiretta e molta ventilazione per la maggior parte delle varietà.

Tutte le felci di Boston sono sterili. Nuove piante sono prodotte da germogli simili a corridori, più propriamente noti come stoloni. Per propagarsi, coprire leggermente gli stoloni mentre sono ancora attaccati alla felce madre. Se c'è un gran numero di nuovi stoloni, rimuovine alcuni perché ritardano la crescita della pianta madre.

Le felci Polystichum

Le felci domestiche con foglie finemente tagliate sono le morbide felci scudo (Polystichum setiferum proliferum), forse anche le migliori felci indoor.

Ha fronde dense e verde intenso che si inarcano sui lati del vaso.

Originario della Tasmania, ha numerosi parenti stretti nelle zone temperate di tutto il mondo.

Raggiunge un piede di altezza, con una diffusione leggermente maggiore. Le fronde sono numerose, lunghe e affusolate. Si propaga per spore o da giovani felci prodotte lungo l'asse o nervatura mediana sui lati superiori della fronda.

Può anche essere propagato fissando le fronde su uno strato di muschio di torba umido e mantenendo una buona circolazione di aria e umidità.

Utile sia in orti che in fioriere è la felce agrifoglio tususima (Polystichum tsushima), originaria del Giappone e della Cina. È come una pianta giovane che la felce agrifoglio tususima è un buon soggetto da giardino. Le fronde coriacee e verde scuro sono divise due volte. Da dieci a 12 pollici di altezza, si diffonde lentamente, formando densi scimpanzé.

È di facile cultura e resisterà alla luce forte o brillante. Come la vera felce di agrifoglio, viene coltivata con maggior successo in un terreno leggermente acido o neutro.

Davallia Ferns

Per qualcosa di veramente diverso, prova i membri epifiti del genere Davallia. Sono tutte sempreverdi, con fronde erette e finemente suddivise. Essendo di origine tropicale, non resistono nemmeno al gelo leggero.

Uno del gruppo, la felce del piede dello scoiattolo (Davallia mariesii), originario del Giappone, un tempo era importato come novità, assumendo le forme di animali, scimmie, pagliacci o palline di felce.

Altri sono la felce del piede di lepre (Davallia trichomanoides), dal Giappone, Ceylon e Malaya, le varie forme di Fiji Davallia - (Davallia fejeensis), dalle isole Fiji, ei membri del genere strettamente alleato Humata, il piede dell'udito felce (humata tyermanii) e altre felci epifite piccole o medie.

Le felci epifite possono essere coltivate in vaso, ma sono più vistose e coltivate con successo su pezzi di sughero, tronchi di quercia o cesti di filo.

Elevata umidità, molta luce filtrata e dall'alto e un buon drenaggio, senza innaffiare eccessivamente, sono la ricetta per le felci sane di questo gruppo. Innaffia abbondantemente ma di rado, mettendo il contenitore in una pentola o secchio d'acqua per una bagnatura completa.

Usa materiali per invasatura grossolani, prova una miscela di miscela per invasatura e perlite in una miscela 2 a 1. Durante l'invasatura, non piantare il rizoma strisciante nel mezzo di invasatura. Comprimi i sistemi radicali con muschio di sfagno, evitando lesioni alle radici.

Tutti i membri del gruppo tardano a partire da divisioni o spore. Soprattutto durante questo primo periodo, fare molta attenzione a non esagerare. Una volta che le piante sono stabilite, tuttavia, sono facilmente curabili e possono sopravvivere a un considerevole abbandono.

Il seguente gruppo di felci terrestri (o coltivate nel terreno) sono di dimensioni medio-piccole e di facile coltura in vaso indoor.

Il freno della scogliera australiana (Pellaea falcata) si insinua per formare ciuffi stretti e alti 10 pollici. Dagli luce, ma senza sole, e aggiungi del calcare finemente macinato alla miscela di terriccio.

Pellaea rotundifolia dalla Nuova Zelanda cresce da sei a 10 pollici di altezza, è amante dell'ombra e resistente alla siccità. Usa una miscela di terriccio a base di foglie, un po 'di lime spezzato e rocce.

Anche la felce da fiore messicana (llavea cordifolia) è un esemplare insolito. Raggiunge i 10-12 pollici di altezza, preferisce l'ombra. Mantieni il fogliame asciutto e non innaffiare eccessivamente la pianta. Le fronde fertili sono molto contratte e divise alle estremità, assomigliano leggermente a fiori verdi.

Le felci Pteris

Un gruppo attraente sono le felci del genere Pteris, a volte note come felci da tavola, la maggior parte delle quali può essere coltivata da divisioni e spore.

Preferiscono un terreno ben drenato o una miscela di terreno contenente una spolverata di calcare macinato, una miscela accettabile composta da terriccio fibroso, muffa fogliare e sabbia con aggiunta di letame di vacca macinato ben marcito.

I freni cretesi (Pteris cretica) raggiungono più di un piede di altezza, crescendo a ciuffi da rizomi molto corti e lentamente striscianti.

Trovati in tutti i tropici e sub-tropici, furono scoperti per la prima volta sull'isola di Creta. A parte i requisiti di luce filtrata e il terreno mantenuto umido ma non bagnato, il freno cretese ha bisogno di poche cure.

Le varietà sono ribbon brake (Pteris cretica albo lineata), una forma variegata dal Giappone.

Un'altra specie di pteris è il cinese o ragno freno (Pteris multifida, spesso venduto come Pteris serrulata), di origine cinese e giapponese. Un altro è la felce dei freni d'argento (Pteris Quadriaurita).

Le divisioni sono più strette rispetto al freno cretese e continuano a crescere lungo la vena centrale. La pianta è densamente fogliata e ha una diffusione e un'altezza di circa un piede.

Le aree di fogliame bianco in contrasto con il verde brillante rendono Silver Brake (Pteris argyraea) dall'India e dall'Asia orientale una specie eccezionale. Le sue foglie erette sono più alte e sono divise in modo diverso rispetto agli altri pteris.

La Madre Felce

Un esemplare grande e appariscente è la felce madre (Asplenium bulbiferum), originaria di Nuova Zelanda, Australia, India e Malesia. Raggiunge un'altezza di 18 pollici, con foglie di colore verde medio che si inarcano per dare alla pianta una diffusione di 20 pollici o più. Molto prolifera, produce bulbi e coltiva anche giovani piante sui lati superiori della fronda, da cui deriva il suo nome comune, felce madre. Può anche essere coltivato dalle spore.

La felce del nido di uccello (Asplenium nidus) è persino più grande della pianta della felce madre, raggiungendo più di tre piedi se coltivata all'aperto in aree subtropicali. Le fronde non sono divise, ma a volte sono leggermente ondulate e hanno una consistenza coriacea. In natura felce epifita, nido d'uccello in vaso in terriccio di foglie, muschio di torba o corteccia di abete macinata. Dagli del fertilizzante occasionale.

Un altro ottimo soggetto da vaso con uno yen per un po 'di lime nella miscela di terreno è la felce di cervo (Asplenium scolopendrium). Una grande felce in natura, non raggiunge più di un piede di altezza coltivata in vaso. Si trova in Europa, Asia e Africa, nonché in alcune parti degli Stati Uniti.

Una forma dall'Inghilterra, più tagliata e di dimensioni diverse rispetto alle altre, è più comune come tipi di felci da interni.

Altre piante di felce o tipi di felci piante d'appartamento:

  • Adiantum raddianum (felce capelvenere) - dà un'impressione leggera e ariosa ovunque cresca. Questa felce cresce quasi ovunque nelle zone calde del mondo dove l'aria è umida.
  • Asplenium bulbiferum
  • Asplenium scolopendrium (Felce palustre) - Durevole come una pianta in vaso, può crescere nello stesso vaso per molti anni.
  • Blechnum gibbum - tipo di felce arborea nana
  • Blechnum spicant
  • Cyrtomium falcatum
  • Davallia trichomanoides
  • Dicksonia antarcitca
  • Didymochlaena truculata
  • Doryopteris pedata
  • Dryopteris Erythrosora (Felce autunnale)
  • Dryopteris filix-mas
  • Felce rampicante giapponese
  • Felce dipinta giapponese
  • Microlepia strigosa
  • Microsorum pteropus (felce di Giava)
  • Microsorum diversifolium (felce zampa di canguro)
  • Microsorum pustulatum (felce canguro)
  • Nephrolepis exaltata
  • Nephrolepis cordifolia
  • Pellaea rotundifolia (Button Fern)
  • Pityrogramma
  • Playcerium bifurcatum (Staghorn fern)
  • Phlebodium aureum (felce stella blu)
  • Polystichum
  • Pteris cretica
  • Pteris quadriaurita
  • Pyrrosia lingua
  • Rumohra adiantiformis (felce foglia di cuoio)
  • Stenochlaena tenuifolia

Come puoi vedere, ci sono molti tipi diversi di felci tra cui scegliere!

Immagine: wikimedia commons


Guarda il video: COLTIVAZIONE INDOOR GROW BOX (Luglio 2021).