Interessante

La potatura


Come potare le varie specie

Melo

Pesco

Pero

Olivo

Vigneto

Albicocco

Limone

Ciliegio

Susino

Fico

Arancio

Cotogno

Nocciolo

Melograno

Kaki

Actinidia

Lamponi

Rovo

Miritillo

Ribes

Quando potare

Il periodo migliore per la potatura annuale a legno o potatura di produzione è la fine dell’inverno (febbraio). Per approfondire si può leggere l’articolo dedicato proprio a quando potare gli alberi da frutto.

Tipi di potatura

Ci sono diverse tipologie di potatura che si possono fare nel frutteto o in giardino. Distinguiamo prima di tutto la potatura di allevamento, quella di produzione, la potatura verde e infine gli interventi di pulizia e sistemazione di rami rotti o malati.

Potatura di allevamento

Questo intervento riguarda le piante più giovani e si effettua per tre o quattro anni dal momento della messa a dimora. Lo scopo della potatura d’allevamento è quello di impostare la pianta dandogli la forma desiderata.

La scelta della forma è importante perché determina aspetto estetico, dimensioni e tipo di produzione dell’albero da frutto. Su Orto Da Coltivare trovate un articolo che riepiloga le principali forme di allevamento possibili nel frutteto, dal vaso alla palmetta, esplicando per ciascuna pregi e difetti. Per ogni pianta poi conviene valutare e scegliere in che modo allevarla.

Potatura di produzione

La più importante potatura che si esegue ogni anno su un albero da frutto è la potatura di produzione, generalmente si tratta di un tipico lavoro invernale, da fare durante la fase di riposo vegetativo dell’organismo vegetale.

Con questa potatura si stimola la produzione, rinnovando la chioma e favorendo i tipi di rami fruttiferi rispetto a quelli improduttivi. Si tratta di un’operazione che per ogni albero è differente, per cui si rimanda alla guida albero per albero.

Potatura verde

La potatura verde o potatura estiva mira a rimuovere parti di pianta che non hanno scopo per la fruttificazione, come polloni e succhioni. Si esegue tutto l’anno perché prima vengono tolti questi tipi di ramo e meno energie verranno dissipati per la loro crescita.

Potatura di pulizia

Quando un ramo dell’albero si rompe per via degli agenti atmosferici bisogna rimuoverlo tempestivamente, ancora più importante è tagliare eventuali parti di pianta colpite da malattie, in modo da evitare che il contagio si estenda a tutto l’albero. Si consiglia di leggere gli articoli sulle malattie delle piante per saper riconoscere sintomi e anomalie.

La potatura per pulire la chioma si effettua in ogni momento dell’anno, non appena si riscontra la problematica.


Video: La potatura dei lamponi, rifiorenti e uniflori (Ottobre 2021).