Paesaggistica

Come prendersi cura e coltivare l'arbusto di Cotoneaster Corokia


Corokia cotoneaster [kor-ROH-kee-uh, kot-on-ee-ASS-ter] è una specie di piante da fiore della Rosaceae (famiglia delle rose) originaria della Nuova Zelanda.

Il nome del genere Cotoneaster deriva da cotoneum, un nome latino per la mela cotogna, e il suffisso -aster, "somigliante".

La pianta presenta piccole foglie coriacee di colore verde scuro e produce bacche gialle o rosse.

A volte possono essere prodotte bacche di colore diverso da una singola pianta, che non solo le conferisce un aspetto affascinante ma è anche una proprietà straordinaria e non comune nella famiglia.

Dalle scogliere costiere alla macchia subalpina, la pianta ha un'ampia distribuzione naturale in tutta la Nuova Zelanda.

La pianta fu descritta per la prima volta da Etienne Raoul, un chirurgo francese e botanico che si recò in Nuova Zelanda nel 1840 come parte dei gruppi inviati per assistere l'insediamento francese di Akaroa.

Le varietà popolari includono:

  • Cotoneaster horizontalis (Rock cotoneaster) - rami dritti, fiori rosa.
  • Cotoneaster di uva ursina
  • Cotoneaster Rockspray
  • Cotoneaster apiculatus
  • Cotoneaster mirtillo rosso
  • Cotoneaster adpressus
  • Cotoneaster divaricatus
  • Cotoneaster salicifolius

Corokia Cotoneaster Care

Dimensioni e crescita

Un cespuglio di rete metallica è un arbusto sempreverde molto facile da coltivare con rami che formano un motivo a spina di pesce.

La pianta in genere cresce fino a circa 10 piedi, ma è una pianta a crescita lenta e può richiedere dai 10 ai 20 anni per raggiungere l'altezza massima.

In condizioni ideali, la pianta dovrebbe vivere fino a 30 anni.

Il nome comune della pianta deriva dal fatto che forma una massa arrotondata di rami intrecciati che si estende per circa 8 piedi.

I rami arcuati aggrovigliati, le piccole foglie verdi e il feltro lanuginoso sono la difesa naturale della pianta contro le condizioni climatiche ventose.

Fioritura e Fragranza

La pianta di corokia cotoneaster produce piccoli fiori bianchi a forma di stella, fiori profumati nella tarda primavera, spesso seguiti da frutti rosso vivo, un piccolo pomace di circa ½ pollice di diametro.

Il fiore appare sia all'estremità che all'ascella delle foglie, in piccoli gruppi.

I colori dell'autunno sono giallo e rosso con il colore del fogliame autunnale che diventa rosso bronzo.

Luce e temperatura

Questo tipo di pianta prospera in pieno sole e ombra parziale; tuttavia, ha bisogno di essere riparato dai venti freddi e secchi e dalle temperature estremamente rigide.

Il cotoneaster non è resistente e può tollerare il freddo solo per pochi giorni.

Per mantenere sano il tuo corokia cotoneaster, proteggilo dalle basse temperature e assicurati di mantenerlo tra 35 ° - 59 ° gradi Fahrenheit (2 ° C - 15 ° C) durante la stagione invernale.

Applicare uno spesso strato di pacciame intorno alla radice per proteggerla dal freddo negli inverni.

Zona di resistenza USDA 5-7.

Irrigazione e alimentazione

Il cotoneaster di Corokia può tollerare condizioni di crescita sia umide che secche; tuttavia, non può tollerare l'acqua stagnante.

Elevate quantità di acqua possono far marcire le radici del cespuglio di rete metallica, quindi si consiglia di lasciare asciugare il terreno al 70-80% tra un'annaffiatura e l'altra.

Riduci la quantità d'acqua negli inverni.

Tuttavia, fai attenzione a non lasciare asciugare completamente anche la pianta.

Quando la pianta sta crescendo attivamente, utilizzare un fertilizzante liquido standard una volta al mese o granuli o punte da 2 a 3 volte al mese per sostenere e mantenere la crescita.

Tuttavia, il cotoneaster dammeri non ha bisogno di essere nutrito nel primo anno.

Suolo e trapianto

Che sia sabbioso, calcareo o argilloso, il corokia cotoneaster può crescere in un'ampia varietà di terreni.

Inoltre non ha requisiti di pH specifici e può tollerare in una certa misura l'inquinamento urbano.

Tuttavia, il terreno deve essere fertile e ben drenato.

Il cotoneaster non dovrebbe essere trapiantato troppo spesso a causa del loro piccolo apparato radicale.

Le piante adulte dovrebbero essere trapiantate solo una volta ogni 2-3 anni.

Tuttavia, le giovani piante vengono spesso trapiantate in 1 o 2 anni.

Il trapianto è meglio farlo nella stagione primaverile.

Toelettatura e manutenzione

Sebbene questo arbusto deciduo non abbia bisogno di molta manutenzione, potrebbe essere necessario potarlo per limitare la crescita.

La pianta appartiene al gruppo di potatura 8, il che significa che può tollerare potature dure.

Tuttavia, dovrebbe essere potato solo dopo la fine della stagione di fioritura.

Come propagare il cespuglio di rete metallica

Le piante di cotoneaster striscianti si propagano al meglio attraverso talee di legno.

Se si utilizzano talee di legno verdi, radicarle all'inizio dell'estate, ma attendere fino a metà o fine estate per radicare talee semi-mature.

Usa una miscela di sabbia e torba per garantire una crescita adeguata.

Sebbene le piante si propagino anche attraverso i semi, impiegano molto tempo per germogliare.

Questo è il motivo per cui le talee vengono utilizzate principalmente per la propagazione.

Corokia parassiti o malattie

Il cotoneaster è una pianta senza problemi e non è soggetta a nessun parassita o malattia grave diverso da uno.

La malattia principale è il fuoco d'artificio, se la malattia è comune nella tua zona, potresti voler cercare un'alternativa ai cotoneaster.

Usi suggeriti Arbusti di Corokia

Il cotoneaster è ampiamente coltivato in Nuova Zelanda, la sua gamma nativa, come pianta da giardino.

La pianta è coltivata e apprezzata nei paesaggi principalmente per il suo aspetto unico: la pianta presenta una trama relativamente fine, ma un fogliame meno raffinato.

I fiori di colore giallo brillante ei frutti multicolori del cespuglio di rete metallica sembrano spettacolari.

Inoltre, l'impianto richiede poca manutenzione.

Tutte queste caratteristiche rendono Crokoia una buona scelta per il paesaggio.

Si consiglia l'utilizzo della pianta per le seguenti applicazioni paesaggistiche:

  • Uso generale del giardino
  • Siepi o schermature
  • Piantagione di massa
  • Piantumazione strutturale
  • Giardini boschivi
  • Naturalizzazione

Il cotoneaster è spesso usato come arte topiaria, ma costituisce anche una buona copertura del terreno per il controllo dell'erosione.

John Lyall, un artista bonsai, con sede ad Auckland, ha realizzato alcuni meravigliosi esemplari di bonsai di questa specie.

Sebbene non sia stata segnalata tossicità, nessuna parte della pianta è commestibile.


Guarda il video: From Bush to Bonsai Cotoneaster, in 4 years (Agosto 2021).