Crassula

La popolare pianta succulenta di giada è velenosa o tossica?


Ecco l'accordo. La pianta di giada (Crassula argentea) è una pianta d'appartamento popolare e molte persone chiedono se la giada è velenosa.

Conosciuta con il suo nome botanico Crassula ovata, è un membro molto apprezzato della famiglia delle Crassulaceae.

Per saperne di più Cura delle piante di giada

Originaria delle terre aride del Sud Africa, questa pianta d'appartamento succulenta è abbastanza facile da propagare e mantenere.

La giada gode di luce intensa, terreno asciutto e temperature da moderate a fresche.

Chiamato per la sua somiglianza con la preziosa gemma, l'albero di giada ha foglie verde-blu brillanti, simili a cactus, che trattengono l'umidità con una lucentezza lucida.

Le foglie lunghe, carnose e oblunghe da 2 pollici sono attaccate agli steli legnosi.

La pianta cresce fino a 6 piedi di dimensione.

I bellissimi fiori in miniatura a forma di stella in varie tonalità di bianco, rosa, arancione e viola si aggiungono alla bellezza della pianta durante la stagione primaverile.

La pianta è chiamata con numerosi nomi comuni, tra cui:

  • Pianta della gomma cinese / giapponese
  • Pianta dei soldi
  • Albero della felicità
  • Albero dell'amicizia
  • Pianta del dollaro
  • Baby giada
  • Albero di soldi
  • Pianta di penny

Molto apprezzata per il suo splendore come pianta da interno, la succulenta viene coltivata come pianta da esterno nelle zone di rusticità da 11 a 12 del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti.

Crescere e prendersi cura di questa pianta è relativamente più facile, ma è necessario prestare particolare attenzione se si tiene la pianta in una casa con animali domestici.

Ora alla domanda ...

La pianta di giada è velenosa o tossica?

L'albero di giada si è scoperto essere leggermente velenoso per gli esseri umani se ingerito, causando sintomi minori come vomito e diarrea.

Tuttavia, secondo ASPCA, le piante di giada sono incluse nell'elenco delle piante estremamente velenose per cani e gatti.

Se il tuo gatto o cane viene indotto a mordere la pianta, possono sviluppare sintomi di avvelenamento da piante di giada.

Più su: Succulente velenose per i cani

Quali parti della pianta di giada sono velenose o tossiche?

Tutte le parti dell'albero di giada sono considerate velenose.

Sebbene la sostanza responsabile della tossicità della pianta rimanga sconosciuta, si consiglia di tenere gli animali lontani da foglie, fiori, steli e radici della pianta.

Evita il contatto con la linfa o le spine.

Quali sono i sintomi dell'avvelenamento?

La pianta di giada mostra segni di tossicità negli esseri umani quando la linfa o il succo della pianta viene a contatto con la pelle.

I sintomi dell'irritazione della pelle includono prurito o sensazione di bruciore.

L'ingestione della pianta in quantità considerevole porta a segni di mal di stomaco.

In cani e gatti, i sintomi sono più gravi.

L'apparato digerente degli animali reagisce alle tossine presenti nella pianta.

Provoca disturbi gastrici con sbavature eccessive, vomito, diarrea, nausea e dolore addominale.

I tuoi animali domestici possono mostrare segni di depressione, debolezza e letargia.

Potresti notare che il tuo animale domestico è aggressivo o timido.

In alcuni rari casi, i sintomi di avvelenamento sono più gravi, come convulsioni, riduzione del battito cardiaco e ridotta mobilità muscolare.

I sintomi possono variare da lievi a gravi a seconda della quantità di pianta ingerita.

Ulteriori informazioni su Foglie cadenti della pianta della giada

Come proteggersi mentre si maneggia la pianta di giada?

Queste piante tossiche dovrebbero essere tenute fuori dalla portata di animali domestici e bambini.

Le piante devono essere maneggiate con cura e la linfa e le spine dovrebbero essere evitate.

Indossa i guanti mentre rinvasi la pianta o tagli le foglie esauste.

Se il tuo animale domestico ha morso la pianta di giada, cancella i pezzi dalla bocca e portali dal veterinario o contatta il centro antiveleni.

Se l'animale mostra sintomi gravi, il medico eseguirà l'evacuazione e la decontaminazione standard e potrà tenerlo sotto osservazione.


Guarda il video: coltivare la crassula (Luglio 2021).