Gelsomino

Carolina Jessamine Care: Growing The South Carolina State Flower Gelsemium Sempervirens


Il fiore dello stato della Carolina del Sud è Gelsemium sempervirens (jel-SEM-ee-um sem-per-VY-renz) un attraente vitigno perenne il cui nome si traduce in "gelsomino sempreverde".

Tuttavia, non è un vero gelsomino (a volte scritto jessamine) nonostante faccia parte del Gelsemiaceae famiglia.

La pianta ha il peculiare soprannome di corda dei poveri, che si riferisce alla sua elevata tossicità. Altri nomi comuni includono:

  • Carolina Jasmine
  • Carolina jessamine
  • Fiore della tromba di sera
  • Falso gelsomino
  • Woodbine selvatico
  • Jessamine gialla

Inoltre, può essere trovato sotto il nome scientifico alternativo di Bignonia sempervirens a causa dei cambiamenti nella classificazione nel corso degli anni.

La Carolina jessamine ha un ampio habitat naturale in tutto il Nord America, che si estende negli Stati Uniti meridionali dalla Florida e Virginia al Texas e Arizona, così come gran parte dell'America centrale.

È un vitigno ornamentale popolare, sia per le sue foglie sempreverdi che per i fiori giallo brillante.

In alcune parti degli Stati Uniti meridionali, il vero gelsomino giallo viene spesso confuso con la jessamina della Carolina. Il modo più semplice per distinguere queste due piante è il numero di stami.

Il vero gelsomino ne ha due, mentre Carolina jessamine ne ha cinque. Questa distinzione è fondamentale quando esiste la possibilità che una parte della pianta sia stata ingerita.

Carolina Yellow Jasmine Care

Dimensioni e crescita

Carolina jessamine è una vite rampicante con steli legnosi sottili, bruno-rossastro che tipicamente crescono da 8 piedi a 12 piedi di altezza, ma possono raggiungere altezze di 20 piedi o più quando si aggrappano agli alberi e lasciati crescere incustoditi.

Quando viene coltivata senza supporto, la pianta formerà una copertura del terreno cespugliosa con un'altezza fino a 3 piedi, utilizzando i corridori per diffondersi. La crescita tende a essere moderata fino a quando non è ben stabilita.

Le foglie pennate cerose e verde scuro sono lunghe da 2 "a 4" pollici e larghe da 0,4 "a .6". Nelle regioni più fredde, le foglie possono assumere sfumature gialle o viola durante i mesi invernali.

Fioritura e Fragranza

Lo spettacolo principale si ha tra febbraio e aprile, quando la pianta produce grappoli di fiori gialli a forma di tromba, alcuni dei quali possono avere un centro arancione.

I fiori sono lunghi circa 1,2 pollici e hanno un profumo dolce che attrae una varietà di impollinatori.

In alcune situazioni, la pianta può godere di una seconda fioritura in autunno.

I semi di questa pianta sono capsule marroni, lunghe 1,5 pollici.

Luce e temperatura

Il gelsomino Carolina preferisce il pieno sole, ma tollera l'ombra leggera.

La vite è abbastanza robusta da renderla tollerante al vento e può sopportare sia il freddo che brevi periodi di caldo. Funziona bene nelle zone di resistenza USDA da 7 a 10.

Irrigazione e alimentazione

Questa pianta richiede un'irrigazione moderata per mantenere il terreno umido. Poiché ha una radice a fittone, può resistere a brevi periodi di siccità.

Un buon alimento per piante di palma, funzionerà a meraviglia se usato 2 o 3 volte durante la stagione di crescita.

Suolo e trapianto

Mentre Carolina jessamine preferisce un terreno ricco e organico, può gestire una gamma moderata di tipi e condizioni di terreno. Tutto, dai terreni argillosi a quelli sabbiosi, funzionerà, specialmente quelli di natura argillosa.

Indipendentemente dal tipo di terreno, lo spazio di semina deve essere ben drenato. La jessamina di Carolina è nota per essere altamente adattabile a diverse condizioni di pH.

Toelettatura e manutenzione

Questa pianta richiede poca manutenzione, anche se si diffonderà indefinitamente se lasciata incustodita per lunghi periodi di tempo. Puoi modellare la pianta potando all'inizio della primavera, nonché utilizzando legami elastici per addestrare la vite.

Come propagare il falso gelsomino

Le capsule di semi maturano in ottobre e novembre. I semi contenuti dovrebbero essere marroni.

Puoi conservare i semi lasciandoli asciugare per alcuni giorni prima di rimuovere i semi dalle capsule e conservarli in un contenitore sigillato refrigerato fino al momento del bisogno.

Quando germogliano dal seme, è meglio avviarli in una serra, separando le piantine in singoli contenitori.

Una volta che le piante hanno due anni, possono essere trapiantate all'aperto all'inizio dell'estate.

Per la propagazione possono essere utilizzate anche talee di latifoglie e semi-dure, seguendo gli stessi metodi delle altre piante di vite.

Carolina Jessamine principale parassita o problemi di malattia

I cervi evitano questa pianta. Può anche tollerare il vento e una moderata quantità di sale. È leggermente resistente alla siccità.

La linfa è anche nota per causare dermatiti in alcuni individui. La pianta nel suo insieme è anche altamente infiammabile.

AVVERTIMENTO: Questa pianta è altamente velenosa sia per l'uomo che per il bestiame. Un singolo fiore ingerito è sufficiente per uccidere un bambino.

Le tossine provocano un rilassamento muscolare estremo che alla fine si traduce in arresto respiratorio. Gli effetti possono richiedere fino a mezz'ora e la morte si verifica in 1-7,5 ore se non trattata.

Quando sospetti che il tuo o una persona cara abbia ingerito parti di questa pianta, è importante chiamare immediatamente un centro antiveleni. Evacueranno lo stomaco se catturati abbastanza presto.

Il paziente viene mantenuto in respirazione artificiale mentre viene somministrato un trattamento sottocutaneo.

Il nettare è tossico per le api mellifere in quantità sufficiente e anche il miele prodotto è tossico.

Tuttavia, il nettare della pianta è benefico per i bombi che hanno imparato a usarlo selettivamente per uccidere i parassiti, aumentando la loro efficienza di foraggiamento.

Usi suggeriti della jessamina gialla

Questa vite sempreverde è molto popolare per pergole, archi, tralicci e altre strutture. Si attorciglia anche sui tronchi degli alberi. La sua capacità di crescere senza supporto gli consente di precipitare lungo le rive e di fungere da copertura del terreno a bassa manutenzione.

Se lasciata crescere selvaggia, la jessamina di Caroline si diffonderà indefinitamente come boschetti, assorbendo recinzioni, coprendo muri o aggrappandosi agli alberi.

I fiori sono talvolta usati come segnale che l'inverno sta volgendo al termine. Attirano anche api, farfalle e colibrì.

Il rizoma di Carolina jessamine è stato utilizzato in medicina, anche se ora è considerato pericoloso.

Si credeva che il farmaco, chiamato anche gelsemium, aiutasse con problemi respiratori come asma, emicrania e dolore ai nervi.

Sebbene non sia approvato dalla FDA a causa della mancanza di prove di benefici reali, è stato confermato che è estremamente pericoloso in qualsiasi quantità per i bambini e le gravidanze.


Guarda il video: Native Plants for Winter Interest (Agosto 2021).