Gelsomino

Cura del gelsomino asiatico: suggerimenti per la crescita del Trachelospermum Asiaticum


Le piante di gelsomino sono un alimento base da giardino, dal suo profumo e infiorescenza al suo uso come tè popolare.

Ma lo sapevi che esiste un'altra pianta della stessa famiglia di euforbia e canide (Apocynaceae) che funge da ottimo sostituto?

Il Trachelospermum asiaticum (tray-kee-low-SPER-mum ay-see-AT-ih-kum) è originario del Giappone e della Corea, Cina e India, con un profumo sorprendentemente simile al vero gelsomino.

La pianta è conosciuta con diversi nomi comuni, tra cui:

  • Gelsomino asiatico
  • Gelsomino stella asiatico
  • Gelsomino stella giapponese
  • Gelsomino confederato a foglia piccola
  • Gelsomino stella gialla

Come con il vero gelsomino, il gelsomino asiatico è un sempreverde a foglia larga che funge da perfetta copertura del terreno.

I fiori profumati sono molto meno pronunciati rispetto al gelsomino, rendendo le foglie da ovali densamente compatte a lanceolate, verdi lucide, lo spettacolo principale per tutto l'anno.

Man mano che le foglie invecchiano, diventano di un verde scuro fornendo ancora più di un aspetto attraente.

Cura del gelsomino asiatico

Dimensioni e crescita

Un coltivatore moderatamente veloce, questo rampicante volubile raggiunge generalmente un'altezza matura da 1 "a 2 piedi di altezza e una larghezza di 10" a 12 piedi.

Quando il gelsomino asiatico può arrampicarsi, è noto che le viti raggiungono un'altezza fino a 19 piedi con un tasso di crescita molto più lento.

Fioritura e Fragranza

Durante il periodo di fioritura di luglio e agosto, un'esibizione intermittente di fiori giallo crema, oro, giallo o bianco abbellisce il colore del fogliame verde smeraldo del gelsomino asiatico.

Sebbene più rari rispetto al vero gelsomino, questi piccoli fiori da 4 a 5 raggi sono comunque attraenti.

Fioriscono su brevi laterali lungo il legno più vecchio.

I fiori del gelsomino asiatico hanno un aroma molto simile a quello del gelsomino, rendendo inoltre questa tappezzeria un ottimo sostituto della cosa reale.

Luce e temperatura

Il gelsomino asiatico ama sia il pieno sole che l'ombra parziale.

Nelle zone in cui il sole di mezzogiorno è particolarmente rigido, potrebbe essere necessario fornire una protezione dall'ombra.

Cresce meglio nelle zone di resistenza USDA da 8 a 10, ma sopravviverà fino alla zona 7a USDA con lo svernamento indoor o se coltivato come annuale.

Irrigazione e alimentazione

Le nuove piante necessitano di annaffiature regolari per garantire radici sane. Tuttavia, una volta consolidato, il loro fabbisogno idrico è più indulgente.

Le piante di gelsomino asiatico adulte possono sopravvivere per brevi periodi senza acqua, rendendole una buona scelta per le regioni aride e quasi desertiche come il sud-ovest americano, purché abbiano ombra parziale nelle parti più calde della giornata.

Evita l'irrigazione eccessiva, poiché potrebbe causare macchie fogliari. Per fortuna, il gelsomino stella asiatico subisce meno danni da questa malattia rispetto a specie simili, ma può comunque contaminare le piante vicine.

Suolo e trapianto

Questa pianta rustica può crescere nei terreni più ben drenati, ma preferisce un mix ricco di humus.

Se propagate, piante di un anno possono essere trapiantate dai vasi al giardino nella tarda primavera all'inizio dell'estate.

Quando si utilizza come copertura del terreno, assicurarsi di distanziare le giovani piante a 5 piedi di distanza in modo che abbiano abbastanza spazio per allungarsi.

Toelettatura e manutenzione

Il Trachelospermum Asiaticum è una pianta a bassa manutenzione. Di solito è meglio stendere il pacciame in tutta l'area che vuoi che la pianta copra fino a quando non si riempie.

Potare all'inizio della primavera per incoraggiare una crescita sana o controllare la diffusione.

Come propagare il gelsomino stella gialla

Questa pianta può essere propagata attraverso semi o talee.

Tutti i semi dovrebbero essere germinati in una serra all'inizio della primavera.

Quando le piantine diventano abbastanza grandi da poter essere maneggiate, trapiantale in vasi.

Lascia che le giovani piante svernino una volta in casa prima di piantarle in giardino.

Quando si coltiva il gelsomino asiatico da talee, utilizzare arti a metà maturazione tagliati a 2,4 pollici a 3,1 pollici di lunghezza con il tallone. Assicurati che la linfa lattiginosa si sia asciugata prima di piantare il tallone.

Parassiti o malattie del gelsomino giapponese

Il gelsomino asiatico è abbastanza resistente a molti problemi comuni.

È noto per essere resistente ai cervi.

È parzialmente resistente alla siccità e al sale e ha una tolleranza al freddo maggiore rispetto al suo cugino gelsomino confederato (Trachelospermum jasminoides).

I coleotteri giapponesi (AKA Asian lady beetles) sono il principale parassita associato a questa pianta, che è naturalmente resistente a molte malattie.

A differenza del vero gelsomino, sia le foglie che le radici del gelsomino asiatico sono tossiche.

Usi consigliati del gelsomino asiatico

Le foglie verde scuro del gelsomino asiatico costituiscono un'ottima copertura del terreno per bordure o lungo sponde e pendii. Una volta stabilito, è in qualche modo tollerante alla siccità.

Il suo fogliame densamente compatto lo rende un'ottima scelta sia per il controllo naturale delle infestanti che per il controllo dell'erosione.

Aggiunge un po 'di privacy appariscente quando è consentito arrampicarsi su un pergolato, una recinzione o un traliccio.

Come rampicante, il gelsomino asiatico funziona bene anche in cesti appesi o fioriere alte dove può cadere a cascata lungo i lati.

Le farfalle e gli uccelli canori sono entrambi attratti da questa pianta.

Per la migliore esperienza, pianta il gelsomino asiatico in pieno sole vicino a una finestra comunemente aperta in modo che la tua famiglia possa divertirsi a guardare la fauna selvatica mentre il piacevole profumo di gelsomino si diffonde nella casa.


Guarda il video: Come e quando potare il gelsomino? (Luglio 2021).