Fertilizzante

Fertilizzante completo: come scegliere il fertilizzante giusto


Sommario: Un fertilizzante completo o un nutrimento per piante - organico o inorganico - è un "elemento" fondamentale per il successo nel prato, con le piante paesaggistiche, nel tuo giardino e con le piante d'appartamento. Con un piccolo studio sui fertilizzanti e sui loro usi consigliati, puoi risparmiare denaro e aumentare la produttività.

Domanda: Il garden center ha consigliato un "fertilizzante completo" da utilizzare sul prato, alberi paesaggistici e arbusti per il mio giardino, come faccio a scegliere il fertilizzante giusto per il mio uso? Martin, Peachtree, Georgia

Risposta: Martin, i proprietari di case devono affrontare molte opzioni nella scelta tra una grande varietà di alimenti per le loro applicazioni di fertilizzanti oggi sul mercato e, a volte, possono essere incerti su quale selezionare per le loro esigenze particolari.

È sempre meglio sottoporsi a un test del suolo prima di applicare il tipo di "fertilizzante" sul prato o giardino.


Esistono fertilizzanti organici e inorganici, entrambi disponibili sotto forma di fertilizzanti in polvere, liquidi e granulari.

Quindi, alcuni sono fertilizzanti bilanciati o completi; altri sono preparati per scopi speciali come un fertilizzante iniziale.

Vale la pena studiare i fertilizzanti e i loro usi consigliati, sia in termini di risparmio di denaro che di aumento della produttività.

Quali sono gli elementi essenziali del fertilizzante completo?

Un fertilizzante completo deve contenere tre elementi fondamentali di nutrienti per piante:

  • (1) Azoto, che favorisce la crescita di foglie e steli
  • (2) Fosforo, che aiuta le piante a crescere e fiorire e rende forti i loro steli
  • (3) Potassa, (potassio) che aiuta la crescita delle radici e, in una certa misura, funge da bilanciere tra gli altri due.

Per legge, la percentuale di questi tre elementi fertilizzanti che compongono il “cibo vegetale” deve essere stampata sul sacchetto o contenitore.

La percentuale, o il numero di libbre di ciascun elemento fertilizzante per 100 libbre, è espressa in numeri come:

  • 10-5-5
  • 5-10-10
  • 5-8-7
  • 20-20-20

... e così via, e sempre nello stesso ordine: azoto, fosforo e potassionoto anche come rapporto n-p-k.

Ad esempio, un fertilizzante a basso contenuto di azoto 5-10-10 è tale perché il primo numero rappresenta il contenuto di azoto.

Se la quantità totale di ogni elemento in un particolare fertilizzante non è in una forma che le piante possono usare come cibo per piante, l'analisi deve anche mostrare la percentuale che è disponibile per le piante.

Molti fertilizzanti contengono anche alcuni:

  • Ferro
  • Rame
  • Manganese
  • Calcio

... ecc., Che possono o non possono essere elencati. La borsa elenca anche la quantità raccomandata di materiale fertilizzante da applicare per piede quadrato.

Quali sono i tipi base di fertilizzanti alimentari vegetali?

Esistono diversi modi per classificare i fertilizzanti, ma prima li divideremo a seconda che siano organici o inorganici.

I fertilizzanti organici completi sono quelli derivati ​​dagli animali o dalle piante.

La farina di ossa proviene da ossa macinate di animali e altri materiali di scarto dal macello.

Ampiamente usato come fertilizzante organico grazie al suo alto contenuto di fosforo e proteine.

La farina di sangue o il sangue essiccato sono una delle più alte fonti di azoto. Fornisce inoltre un alto contenuto proteico.

Si presenta come una polvere secca e inerte composta da sangue di bovini o suini proveniente dal macello.

Fertilizzante in emulsione di pesce o farina di pesce, questo fertilizzante organico si sviluppa da ossa, frattaglie e piccoli pesci marini catturati in natura.

Questo fertilizzante fornisce più proteine ​​di qualsiasi altro nutriente per piante.

Secondo l'EPA negli Stati Uniti, fanghi di depurazione trattati e riciclati (milorganite) per sostenere e migliorare i suoli produttivi. Inoltre, distribuisce abbastanza nutrienti per le piante che supportano la crescita delle piante. [fonte]

La farina di semi di cotone è un sottoprodotto del cotone e funziona come un fertilizzante a lento rilascio che tutti considerano un nutriente di alta qualità raccomandato per una grande crescita delle piante.

Questo fertilizzante a lenta cessione migliora la consistenza del suolo, aiuta la produzione di humus e protegge il suolo dalla rapida erosione.

D'altra parte, la farina di alghe o il fertilizzante di alghe funge da altro buon emendamento organico per il terreno. Risveglia i microbi nel terreno per aiutare ad abbattere la materia organica che le piante possono consumare.

Il letame (fresco o essiccato), derivato dalle feci animali, è un comune fertilizzante organico utilizzato dagli agricoltori per coltivare il terreno.

Ad alto contenuto di sostanza organica e sostanze nutritive, questo materiale contribuisce notevolmente alla fertilità del suolo e a un raccolto abbondante. Trovi il letame spesso mescolato al compost.

Questi materiali sono relativamente bassi nella loro analisi chimica, ma spesso sembrano fornire benefici sproporzionati al loro contenuto.

Non possono bruciare le tue piante e rilasciano le loro sostanze chimiche lentamente mentre decadono gradualmente.

Prodotti chimici naturali nel fertilizzante

I fertilizzanti inorganici sono già nella loro forma chimica di base. Alcuni di loro, come alcuni lime e fosfati di roccia, sono sostanze chimiche naturali.

Altri sono prodotti chimici fabbricati. Poiché sono già in forma chimica - che è l'unico modo in cui le piante possono assorbirli indipendentemente dalla loro origine - hanno effetto molto più velocemente dei fertilizzanti organici. Il decadimento non è necessario.

Altri punti a loro favore sono che di solito sono più economici, puoi controllare più accuratamente la quantità di alimenti vegetali che fornisci.

Hanno anche concentrazioni più elevate di fertilizzanti vegetali, quindi hai bisogno di meno fertilizzanti inorganici rispetto a quelli organici per fare lo stesso lavoro.

Cos'è il fertilizzante sintetico? = Prodotti chimici artificiali

Per confonderci, tuttavia, la scienza ci ha ora fornito sostanze organiche sintetiche, "cibi naturali" prodotti dall'uomo.

Questi fertilizzanti sono membri del gruppo dell'urea, parenti della plastica e rilasciano il loro unico alimento vegetale, l'azoto, lentamente mentre si decompongono.

Al Nord possono rilasciarlo durante l'intera stagione di crescita; al sud si rompono più rapidamente.

Sebbene siano altamente concentrati - contenenti fino al 40 percento o più - non possono bruciare radici o foglie. Nitroform è stato un marchio ampiamente pubblicizzato.

Fertilizzanti liquidi

Un terzo gruppo di base sono i fertilizzanti vegetali liquidi idrosolubili.

Qui includiamo entrambi i tipi i fertilizzanti liquidi organici come le emulsioni di pesce liquido e le polveri e i liquidi fertilizzanti puramente chimici o inorganici, idrosolubili.

Entrambi sono comodi da usare e ugualmente efficaci nel terreno. Il gruppo inorganico, tuttavia, si presta ad un assorbimento un po 'più rapido se utilizzato per l'alimentazione fogliare o su foglia.

Di solito si presentano in una forma più concentrata e un po 'di più. Ma, allo stesso modo, devono essere usati con maggiore cura e rigorosa osservanza delle istruzioni del produttore.

Fertilizzante specializzato

Infine, abbiamo un fertilizzante completo specializzato come cibo per cespugli di azalea senza calce, fertilizzanti per camelia e agrifoglio, fertilizzanti naturali per rose, alimenti per bulbi e fertilizzanti viola africano ecc.

I loro usi sono indicati dai loro nomi. In questa categoria rientrano anche il gesso comune, utilizzato nelle sezioni di calcare per fornire calcio senza aumentare l'alcalinità, e lo zolfo, utilizzato come alimento vegetale minore e acidificante del suolo.

Fertilizzante per tipo di contenuto

Possiamo anche dividere i fertilizzanti in due gruppi in base al loro contenuto.

Uno è il tipo di fertilizzante ad alto contenuto di azoto, che promuove la crescita delle foglie su prati, ortaggi a foglia e piante a fogliame: questo è il motivo per cui dovresti conoscere i numeri del fertilizzante.

Un buon esempio di questo è 10-5-5, usato come fertilizzante per erba in alcune aree. L'altro è il tipo a basso contenuto di azoto, in cui fosforo e cloruro di potassio svolgono un ruolo più importante.

Uno di questi è 5-10-10, usato principalmente come cibo per alberi, rose e bulbi. Usa il primo tipo in cui si desidera la crescita di steli e foglie e il secondo in cui fiori e frutti sono importanti, così come per tutte le colture di radici.

Si spera che ora abbiate un'idea migliore del fertilizzante necessario per il lavoro e che ora possiate acquistare il "fertilizzante completo" necessario per svolgere il lavoro.

Lettura consigliata

Leggi di più su: Applicare fertilizzante ... quanto


Guarda il video: Super fertilizzanti naturali dagli scarti della cucina a costo 0. Food Stories (Giugno 2021).