Gigli

Madonna Lily Care: imparare a coltivare il Lilium Candidum


Lilium candidum [LIL-ee-um, KAN-did-um] è anche conosciuto come Madonna Lily.

Si dice che il giglio sia uno dei fiori più antichi in coltivazione. Immagini di esso sono state trovate nelle rovine di Creta e in Egitto.

Madonna Lily è un membro della famiglia Liliaceae. Il nome del genere Lilium significa "giglio". L'epiteto specifico, candidum, significa bianco e scintillante.

Di più sui tanti Tipi di gigli

Lilium Candidum Madonna Lily Care

Dimensioni e crescita

Questo giglio facile da coltivare raggiunge i 3 '- 4' piedi di altezza. Le foglie crescono a forma di rosetta simile alle piante di hosta.

Il fogliame appare all'inizio della primavera, seguito da fiori fragranti di un bianco puro e drammatico. Dopo la fioritura, il fogliame muore e il bulbo di giglio diventa dormiente fino all'autunno.

Fioritura e fragranza

Come con molti gigli, i fiori profumati sono bianchi e il tempo di fioritura per la comparsa dei fiori a forma di tromba è verso la metà della primavera.

Luce e temperatura

Quando pianti i bulbi di Madonna Lily, assicurati di scegliere una posizione soleggiata. Queste piante necessitano di sei o più ore al giorno di pieno sole diretto.

I gigli di Madonna sono resistenti all'inverno nella zona di resistenza USDA da 6 a 9.

Irrigazione e alimentazione

Durante la stagione di crescita, mantieni il terreno uniformemente umido ma non inzuppato. Il terreno molto umido e scarsamente drenato causerà la putrefazione del bulbo.

Fornire circa 1 pollice di acqua a settimana dalla primavera all'estate.

Fai attenzione a non innaffiare troppo e attendi che il terreno sia quasi asciutto prima di annaffiare di nuovo.

L'irrigazione regolare è particolarmente importante durante i primi due anni dopo l'installazione dell'impianto.

Ricorda che i bulbi devono essere mantenuti leggermente umidi tutto l'anno.

Se vivi in ​​un ambiente più caldo dove il terreno non si congela in inverno e non ottieni una quantità significativa di neve, dovresti annaffiare occasionalmente durante l'inverno.

Non lasciare mai che il terreno si asciughi completamente.

In un ambiente molto freddo, la neve si scioglierà un po 'alla volta e si prenderà cura dei tuoi bulbi in inverno.

Puoi concimare usando un fertilizzante idrosolubile due volte al mese durante la stagione di crescita.

In alternativa, usa un fertilizzante controllato a lenta cessione all'inizio della stagione di crescita.

Basta lavorarlo nel terreno all'inizio della primavera.

I fertilizzanti organici, come il compost maturato e l'emulsione di pesce biologico, possono anche essere applicati con discrezione durante la stagione di crescita.

Altri suggerimenti per nutrire le piante di giglio

Suolo e trapianto

  • Pianta i bulbi solo un pollice o due sotto la superficie di un terreno leggero e ben drenante.
  • Queste piante tollerano un'ampia gamma di pH del suolo e si comportano abbastanza bene in terreni alcalini o calcarei.
  • Possono tollerare intervalli di pH del terreno da 6 a 8,5.
  • Prima di piantare i bulbi di giglio, prepara il terreno per circa due settimane in anticipo lavorando in 2 "- 4" pollici di compost invecchiato o letame.
  • Ciò migliorerà la qualità del terreno in modo che possa trattenere la giusta quantità di umidità e drenare l'acqua non necessaria.
  • Il compost invecchiato o il letame forniscono anche una buona alimentazione per i bulbi appena piantati.
  • Assicurati di lavorare la materia organica in profondità nel terreno (circa 18 pollici) per fornire ai tuoi nuovi bulbi il miglior inizio possibile.
  • I bulbi dovrebbero essere piantati a una profondità di circa tre volte la loro altezza totale e distanziati di circa 1 ½ volte la loro larghezza. Se la lampadina è larga 1 pollice, dovrebbe avere uno spazio di 1 pollice e ½ tutto intorno.
  • Fai attenzione a posizionare i bulbi in modo che le radici siano sul fondo e lo stelo sia rivolto verso l'alto. Se non riesci a capire da che parte è alto, pianta il bulbo lateralmente.
  • Una volta posizionati i bulbi, riempi il terreno sopra di essi.
  • Rimuovere eventuali zolle o rocce sulla strada.
  • Picchietta delicatamente il terreno, ma non comprimerlo saldamente.
  • Vuoi che sia facile che gli steli penetrino nel terreno.
  • Il tuo giardino sarà più bello se pianti i bulbi in modo leggermente casuale e sfalsato invece di metterli in file.
  • Scoiattoli e roditori sono problematici per i bulbi di giglio.
  • Una leggera spolverata di pepe di Caienna nel foro prima di posizionare il bulbo aiuterà a tenere lontani questi parassiti.
  • Inoltre, potresti stendere il filo di pollo sui bulbi finché non sono ben stabilizzati e iniziano a germogliare.
  • Un pacciame di ghiaia affilata o roccia lavica terrà lontani anche scoiattoli, scoiattoli e talpe.
  • Potresti abbinare i tuoi gigli con Fritillaria o altri tipi di bulbi per respingere i roditori.

Toelettatura e manutenzione

La pacciamatura intorno alle piante manterrà i bulbi freschi nei mesi caldi dell'estate e li proteggerà dal gelo in inverno.

Il giglio morto fiorisce quando svanisce in quanto ciò impedirà loro di produrre semi.

Quando la fioritura è finita, aspetta che le foglie inizino a ingiallire.

A questo punto, taglia le piante completamente.

Potrebbe essere necessario picchettare gigli molto alti per evitare che si ribaltino.

Ciò è particolarmente vero se pianti in un'area che non riceve abbastanza sole perché ciò potrebbe rendere gli steli molto deboli.

Naturalmente, se la tua zona è soggetta a forti venti, dovrai picchettare i tuoi gigli più alti.

Come propagare Candidum Madonna

I bulbi si moltiplicheranno naturalmente, li divideranno per propagare nuove piante.

Quando è necessario dividere queste piante, il momento migliore per farlo è la tarda estate o l'inizio dell'autunno.

Lilium Candidum parassiti o malattie

I gigli della Madonna tendono ad avere problemi con gli afidi.

Per evitare ciò, lascia molto spazio per una buona circolazione dell'aria e non innaffiare eccessivamente i tuoi gigli.

Inoltre, incoraggia i predatori naturali come le alette di pizzo e le coccinelle per tenere sotto controllo gli afidi.

Se gli afidi perdono il controllo, possono causare lo sviluppo del virus del mosaico del giglio.

È molto importante prevenirlo perché una volta che si è instaurato è impossibile curarlo.

Se i tuoi gigli sono colpiti dal virus del mosaico, devono semplicemente essere rimossi, distrutti e sostituiti.

La Madonna è tossica o velenosa?

Tutti i veri gigli sono piuttosto tossici per i gatti.

La Madonna del Lilium è invasiva?

I gigli di Madonna sono naturalizzati nello stato della Pennsylvania, ma non sono considerati invasivi.

Usi suggeriti per Virgin Mary Lily

I gigli profumati sono un'ottima scelta per tagliare giardini, giardini di cottage e piante di confine.

I gigli della Madonna fanno anche molto bene come piante da vaso, ma non raggiungeranno la loro piena altezza e potrebbero non fiorire così abbondantemente in un contenitore come quando vengono piantati nel terreno.

Lettura consigliata

  • I molti mesi di Lily Bloom


Guarda il video: How To Grow Calla Lillies (Settembre 2021).