Adenium

Bonsai di rosa del deserto Come coltivare e prendersi cura dei bonsai di Adenium


Domanda: Puoi coltivare la rosa del deserto come bonsai?

Risposta: Sì, coltivare uno stile bonsai Adenium obesum o Desert Rose è un ottimo modo per godersi queste piante.

Adenium obesum è anche conosciuto come Desert Rose.

Questo albero succulento piccolo, resistente e facile da coltivare proviene dall'Arabia e dall'Africa. È anche un ornamento popolare negli Stati Uniti.

L'albero cresce da solo fino a raggiungere un'altezza di circa 3 '- 5' piedi producendo fiori rosa, bianchi o rossi adorabili (a volte profumati) con foglie spesse e lucide e una base bulbosa.

La rosa del deserto Adenium obesum è molto popolare come una comune pianta ornamentale da casa, ma è spesso coltivata come pianta bonsai!

È facile propagare la pianta di Adenium obesum da talee o coltivarla da seme.

È in rapida crescita e cresce bene in un piccolo contenitore, quindi non devi preoccuparti se sarà difficile da mantenere come un albero bonsai.

In questo articolo condividiamo le informazioni per aiutarti a trasformare questa pianta d'appartamento di tutti i giorni in un bonsai esotico e interessante di Adenium.

Continuate a leggere per saperne di più.

Cura dell'albero dei bonsai di Adenium Obesum

Luce e temperatura

Se vivi in ​​un clima tropicale, è possibile tenere il tuo bonsai Desert Rose all'aperto tutto l'anno.

Nei climi più freddi, tieni la rosa del deserto in un ambiente soleggiato all'aperto durante la stagione di crescita, che va dall'inizio della primavera all'inizio dell'autunno.

La pianta preferisce il sole mattutino e l'ombra pomeridiana.

Finché le temperature notturne non scendono sotto i 40 ° gradi Fahrenheit (4 ° C), la tua rosa del deserto sarà felice.

In inverno, porta in casa i tuoi bonsai di Adenium.

Un soleggiato davanzale meridionale è una buona posizione per questa pianta che ama il sole.

Se non si dispone di una posizione a sud, andrà bene est o ovest.

Evita di posizionare la rosa del deserto in una fredda finestra a nord, ma se è l'unica opzione, aggiungi luci di coltivazione per aiutare la tua pianta a rimanere felice.

Non allarmarti se le tue rose del deserto perdono foglie in inverno, anche in un ambiente caldo al chiuso.

In tutte le stagioni, assicurati di posizionare il tuo bonsai in un luogo dove possa prendere il sole di cui ha bisogno ed essere visto al meglio.

Cerca un davanzale, un tavolo o una panca dove la tua pianta sarà all'altezza degli occhi (a circa 4 piedi da terra o dal pavimento).

Desert Rose Adenium Annaffiare e nutrire

L'irrigazione del tuo bonsai non deve mai essere trascurata.

A differenza di altri bonsai, la rosa del deserto dovrebbe essere annaffiata ogni 7-10 giorni.

Sebbene l'Adenium sia una succulenta, quando lo tieni come un bonsai, devi essere abbastanza diligente nell'annaffiare.

Si consiglia un programma di irrigazione di 7-10 giorni.

Lascia che la pianta si impregni per mezz'ora circa e poi lascia che si asciughi completamente prima dell'irrigazione successiva.

Mantieni un livello di umidità costantemente moderato intorno alla pianta.

Quando la tua rosa del deserto è al chiuso durante l'inverno, posizionala su un vassoio di ciottoli per fornire un livello costante di umidità.

Il fertilizzante è anche abbastanza importante per un bonsai di Adenium perché questo metodo di coltivazione utilizza pochissimo terreno.

Usa un fertilizzante liquido di buona qualità e multiuso mescolato a metà forza per nutrire regolarmente la tua pianta durante la stagione di crescita. Si consiglia anche un fertilizzante a lenta cessione e farina di ossa (per fosforo extra).

Se fai clic su questo link ed effettui un acquisto, guadagniamo una commissione senza costi aggiuntivi per te.

Ogni due mesi, dai al tuo bonsai di Adenium una somministrazione fogliare di fertilizzante liquido. Non nutrire in inverno.

Altri suggerimenti su Fertilizzante per Desert Rose

Bonsai Desert Rose Pest o problemi di malattia

Come con la maggior parte delle piante grasse e altre piante, gli Adenium poco curati attireranno acari, cocciniglie, afidi e altri parassiti delle piante d'appartamento.

Troppa acqua provocherà la putrefazione delle radici.

Una cura e una manutenzione adeguate eviteranno questi problemi; tuttavia, se trovi il tuo Adenium infestato o malato, segui i rimedi standard per la cura succulenta per sradicare i parassiti e / o asciugare il marciume.

Suggerimenti per la formazione di Bonsai Desert Rose

Questo tutorial riguarda più la cura quotidiana che l'allenamento perché, per addestrare veramente un albero come un bonsai, è necessario comprendere la forma d'arte cinese e giapponese piuttosto complessa del bonsai.

Anche così, lo studio e la pratica rendono perfette e, fortunatamente, queste piante robuste e vigorose del Desert Rose Adenium sono facili da coltivare da seme o talea per avere un sacco di soggetti pratici.

Ecco un paio di video che illustrano due metodi leggermente diversi di allenamento delle rose del deserto.

Il primo è più semplice e meno invasivo per l'albero.

Il secondo è piuttosto aggressivo e comporta molte potature dure a radici e arti.

Come coltivare facilmente la rosa del deserto di Adenium come bonsai a casa

Rinnovo dei bonsai di rosa del deserto (adenium)

Potresti provare il primo metodo, per cominciare, impegnarti in uno studio più approfondito e poi tornare al secondo metodo una volta che hai sviluppato una comprensione più profonda dell'arte del bonsai.

Indipendentemente dal fatto che tu acquisisca un bonsai di Adenium già avviato o provi uno di questi due metodi di allenamento, dovrai fornire alla pianta una cura, una manutenzione e una cura costanti per mantenerla sana e felice e per mantenere le sue dimensioni e la forma attraenti.

Una cosa di cui dovresti essere consapevole all'inizio è che la linfa lattiginosa delle rose del deserto è tossica e lo sviluppo di un bonsai richiede un bel po 'di manipolazione.

Quando stai modellando, potando e maneggiando la tua pianta, dovresti sempre indossare indumenti protettivi, guanti e occhiali protettivi.

Assicurati di lavarti accuratamente quando hai finito di lavorare con la tua Desert Rose.

Toelettatura e manutenzione

Vigilanza, taglio, pizzicamento, potatura e cablaggio sono tutti compiti che imparerai a svolgere con competenza quando mantieni un Adenium come bonsai.

Guarda attentamente la tua pianta per una nuova crescita e pizzicala e tagliala abbastanza vigorosamente per aiutare la tua pianta a mantenere le sue piccole dimensioni e la forma attraente.

Fai attenzione a non rimuovere tutta la nuova crescita perché la tua pianta ha bisogno di un nuovo fogliame per rimanere in salute.

Pizzica e taglia tutto l'anno.

Esegui la potatura dei bonsai della rosa del deserto tutto l'anno, ma fai attenzione quando poti, si formeranno nuovi germogli e si svilupperanno più boccioli di fiori.

Per questo motivo, il momento migliore per potare è molto presto in primavera, prima che inizi la stagione di crescita della tua pianta.

Elimina i germogli e gli steli danneggiati o indesiderabili.

Utilizzare uno strumento di taglio pulito e affilato per eseguire tagli lisci appena sopra la giunzione dei rami o un nodo fogliare.

A questo punto, il filo si ramifica leggermente per guidarne la forma e la forma.

Non applicare il filo troppo stretto in quanto ciò danneggerà la tua rosa del deserto man mano che cresce.

Controlla spesso i cavi guida per assicurarti che non causino lesioni alla tua pianta.

Tipi di vaso per il bonsai adenium

I migliori vasi bonsai per Adenium obesum sono poco profondi perché questo favorisce una radice esposta più grande o un caudice fornendo allo stesso tempo un'ampia larghezza per la diffusione del caudice.

Un vaso bonsai standard o l'uso creativo di un altro contenitore poco profondo funzionerà bene per mostrare una rosa del deserto.

Assicurati solo che il contenitore abbia ampi fori di drenaggio.

Suolo e trapianto

In generale, la metà dell'estate è il momento migliore per rinvasare un bonsai.

A questo punto, dovresti rimuovere delicatamente l'albero di rosa del deserto e il terreno circostante dal vaso e risciacquare le radici.

Elimina circa un quarto della massa della radice della pianta dai lati e dal fondo.

Pulisci e prepara il vaso originale della pianta o dagli un nuovo vaso non significativamente più grande dell'originale.

Ricordarsi di posizionare un pezzo di schermo di plastica sui fori di drenaggio per evitare la perdita di substrato durante l'irrigazione.

Versare uno strato sottile di ghiaia su tutta la superficie del fondo della pentola, quindi aggiungere uno strato di terriccio ben drenante abbastanza spesso da elevare l'albero alla giusta altezza all'interno del vaso.

Posiziona l'albero su questo strato di terreno e aggiungi del terreno attorno alla massa della radice.

Fai attenzione a tamponare delicatamente il terreno per riempire eventuali punti liberi.

Lavora il nuovo terreno sotto e intorno alla massa radicale in modo che non ci siano sacche d'aria.

Innaffia accuratamente il bonsai rinvasato Desert Rose immergendo l'intero vaso in una vasca o in un secchio d'acqua.

Lascialo in ammollo per qualche minuto e poi asciugalo.

A questo punto, decora la superficie del terreno con pietre, corteccia, muschio e altri rivestimenti naturali del terreno per mantenere il terreno in posizione e trattenere l'umidità.


Guarda il video: Desert Rose Bonsai (Settembre 2021).