Opuntia

Cura del cactus del fico d'India: coltivazione del cactus Opuntia Paddle


Il fico d'India (Opuntia) è un membro di una delle più grandi famiglie di cactus.

Quando queste piante di cactus maturano, producono attraenti fiori rossi, arancioni o gialli che possono diventare "frutti di fico d'India" commestibili su piante più grandi.

Trovi piccoli esemplari inclusi nelle composizioni del giardino di cactus.

Questi cactus interessanti e attraenti sono un ottimo modo per iniziare a conoscere la cura delle piante di cactus.

Preparati a fornire al tuo piccolo fico d'India molto spazio in un ambiente stabile.

Le varietà più grandi coltivate all'aperto di dimensioni mature possono raggiungere un'altezza di quindici piedi che necessita di spazio per diffondersi e crescere all'aperto.

Le varietà di piante d'appartamento possono crescere fino a un paio di piedi di altezza e necessitano di invasatura, calore e illuminazione adeguati per prosperare.

Questo cactus può vivere molto a lungo e raggiungere lo status di cimelio se ben curato.

In questo articolo vedremo la cura e gli usi del fico d'India. Continuate a leggere per saperne di più.

Da dove viene l'opuntia?

Questo tipo di cactus è originario delle Americhe. Cresce spontaneamente in Canada, Stati Uniti, Messico e Sud America.

Poiché è una pianta di cactus popolare, si è naturalizzata in molte altre parti del mondo. Oggi può essere trovato in felice crescita nella maggior parte dei paesi del mondo. Il fico d'India più conosciuto è il Opuntia ficus-indica.

Che aspetto ha il fico d'India?

Questo cactus classico ha pale verdi grandi, piatte e polverose con molte spine affilate. Le spine sono distribuite uniformemente sui cuscinetti del cactus e formano anche un'areola sulla punta di ogni cuscinetto.

Oltre alle spine fisse, il fico d'India produce anche spine sciolte chiamate "glochidi". Queste spine sono appuntite e possono attaccarsi alla pelle e ai vestiti.

Con tutte queste spine, è un po 'difficile capire perché l'Opuntia è un cactus ornamentale così popolare fino a quando non vedi i fiori, che crescono dall'areola di spine.

Anche se ci vogliono almeno due anni (più al chiuso) perché la pianta maturi e fiorisca, vale la pena aspettare. Leggermente profumati, i fiori di fico d'india sono abbaglianti nei toni del rosso, arancione e giallo.

Oltre ai graziosi fiori di fico d'india, il fico d'india come il cactus a matita è una pianta architettonicamente interessante.

Con il piacevole colore della sua carne e le configurazioni insolite, è un ottimo pezzo di conversazione all'interno o all'esterno, a patto che tu badi alle spine!

Tutti i fichi d'India ornamentali sono grandi?

Troverai Opuntia in una gamma di dimensioni per uso paesaggistico e interno.

Le varietà grandi e alte (12-15 'di altezza) si comportano bene all'aperto nei climi più caldi e in serra nei climi freddi.

Le varietà più piccole (alte 16-20 pollici) possono essere gustate all'interno come piante d'appartamento tutto l'anno o esposte per godersi il clima caldo e le giornate soleggiate durante la primavera, l'estate e l'autunno.

Come usare il fico d'India

Naturalmente, le varietà più piccole di Opuntia sono piante d'appartamento meravigliose, a bassa manutenzione, e le varietà più grandi fanno grandi piante esemplari individuali.

L'Opuntia può anche essere piantata come una siepe difensiva che tiene lontani gli animali indesiderati dal tuo giardino.

In molti luoghi, questi cactus vengono coltivati ​​come coltura alimentare sia per le persone che per il bestiame.

Molte persone non si rendono conto che i frutti di cactus piatti e le foglie di fico d'India sono commestibili e gustosi.

Le pastiglie chiamate "nopal" possono essere raccolte con cura e utilizzate in un'ampia varietà di ricette specifiche che richiedono nopales.

In alternativa, puoi tagliarli a cubetti e usarli come verdura verde (simile ai fagiolini) in zuppe e molti altri piatti.

Sperimentare con loro è divertente.

I fichi d'India sono il frutto del cactus nopales, e il frutto dai colori vivaci e spinoso è piuttosto delizioso con una sorta di sapore di agrumi / anguria.

Il succo del fico d'India può essere utilizzato per preparare caramelle, marmellate, vinaigrette, cocktail e altro ancora.

Mescolato con succo di agrumi, è un bel condimento per macedonia di frutta. È anche usato come aromatizzante in cibi dolci, come la glassa di formaggio cremoso.

Conferisce un sapore di limone / lime abbastanza buono.

Come si tagliano e si maneggiano i fichi d'India?

Prima di tagliarli e maneggiarli, devi prenderli.

Se vivi nel Mediterraneo, in Messico, in California o in un'altra area degli Stati Uniti sudoccidentali, potresti avere cactus grandi e maturi che crescono nella tua zona e raccoglierli tu stesso.

Altrimenti, controlla un mercato messicano locale o un negozio di alimenti naturali.

Potresti trovare alberi di fico d'india in vendita.

Possono essere etichettati come fichi d'India, fichi d'India o "tonni".

Puoi anche trovare pagaie di cactus intere o tritate in vendita. Gli interi paddle saranno etichettati "nopales" o "cladoles".

Il cactus tritato viene solitamente etichettato come "nopalitos".

Maneggiare fichi d'India e nopale preparati per il mercato è facile poiché le spine o gli aculei sono stati rimossi.

Se li raccogli da solo, assicurati di indossare guanti di pelle pesanti per raccoglierli e guanti di gomma pesanti per strofinare bene.

Strofina con forza con una spazzola rigida per rimuovere le piccole punte dalla superficie del frutto.

Preparazione dei fichi d'India per l'uso

Dopo aver pulito i cactus di tonno, puoi prepararli. Ecco come:

  • Taglia le estremità del frutto e gettale nel cumulo di compost o nel cestino dei vermi.
  • Affetta la frutta verticalmente da un lato.
  • Staccare la buccia dalla frutta partendo dalla fetta. Dovresti essere in grado di staccarlo in un unico pezzo. Ricorda di compostare la pelle.

Ora hai un fico d'India sbucciato. Noterai che è pieno di semi. Non è necessario rimuoverli.

Sono commestibili. Taglia la frutta a pezzi e mangiala o usala in una ricetta.

Se vuoi spremere i tuoi fichi d'india, metti la frutta in un robot da cucina o in un frullatore e frullala per liquefare l'intera frutta.

Filtralo con un colino a maglia fine o un colino per separare il succo dalla polpa. Compost la polpa e i semi.

Tieni d'occhio il cumulo di compost. Potrebbe volerci molto tempo, ma alla fine potresti vedere crescere dei piccoli cactus!

Fico D'India Crescente Dai Semi

Quando prepari una pera cactus da mangiare, potresti voler rimuovere alcuni semi appositamente per provare a coltivarli.

Per fare questo, raccogli il seme e pulisci la polpa lavando via tutta la polpa dal seme.

Adagia il seme su un tovagliolo di carta pulito e asciutto in un luogo caldo per una o due settimane affinché si asciughi completamente. Conserva i semi in un sacchetto o in un contenitore ben sigillato finché non sei pronto per piantare.

È meglio piantarli alla fine dell'inverno o all'inizio della primavera. Usa una miscela di terriccio per cactus o qualsiasi terreno leggero e ben drenato.

Inizia immergendo i semi duri durante la notte (almeno otto ore) prima di piantare. Adagiare i semi sulla superficie del terreno e premerli delicatamente.

Non coprirli.

Una volta piantati i semi, mantieni il terreno uniformemente umido e caldo fino a quando non vedi i germogli.

Se la tua posizione è piuttosto arida, stendi un foglio di plastica o vetro sopra il contenitore per trattenere l'umidità.

Conserva i semi pieni di speranza in un'area calda e ben illuminata e non rimanere deluso se non germinano subito.

I semi di cactus Opuntia sono notoriamente lenti per iniziare e potresti finire per aspettare fino a un anno.

Come coltivare l'opuntia del fico d'India dalle talee

Poiché i semi di cactus impiegano così tanto tempo a germogliare, il radicamento dalle talee è la forma di propagazione preferita.

Prendi le talee in qualsiasi momento, ma la tarda primavera o l'inizio dell'estate (l'altezza della stagione di crescita) è la cosa migliore.

È molto facile tagliare un pad pera, lasciarlo asciugare per alcuni giorni e piantare il pad essiccato in una pentola di mix di cactus o altro terreno ben drenante.

Proprio come con i semi, mantieni il terreno leggermente umido finché non vedi segni di crescita. Proteggi le talee dalla luce dura e diretta.

Tienili in un'area calda e ben illuminata con molta luce solare indiretta finché non si sono ben stabilizzati.

Una volta maturi (2-3 anni), coltivali in pieno sole. [fonte]

Cura del fico d'india

Nomi comuni: Fico d'India, fico d'india, orecchie da coniglio, coda di castoro, fico d'India

Altezza: Le varietà più grandi possono crescere fino a 15 piedi di altezza. Le varietà di piante d'appartamento rimangono alte meno di due piedi.

Luce: Le piante immature (di età inferiore a due anni) si comportano bene con molta luce solare indiretta. Una volta maturo, si apprezza il pieno sole.

Temperatura: Queste piante di cactus sono molto resistenti e indulgenti. Le piante mature possono tollerare temperature molto elevate durante il giorno e cali di temperatura simili a quelli del deserto durante la notte.

Preferiscono estati calde e secche e mesi autunnali e invernali più freschi.

In generale, proteggi il tuo cactus all'aperto dal gelo, ma se si congela non essere sorpreso di vederlo sorgere dalle radici in primavera.

Acqua: Conserva piantine, talee e piante immature in un terreno leggermente umido finché non raggiungono un po 'di crescita. Una volta che hanno sviluppato un paio di "foglie" si può lasciare asciugare quasi il terreno tra un'annaffiatura e poi annaffiare abbondantemente.

Le piante mature sono molto resistenti alla siccità e hanno un basso fabbisogno idrico. Lascia che il terreno si asciughi completamente. Aspetta che il cactus sembri un po 'rimpicciolito, quindi fai un'annaffiatura lenta e profonda.

Fertilizzante: Nutri le piante immature con una soluzione settimanale di fertilizzante idrosolubile per cactus ogni due settimane. Le piante mature dovrebbero essere nutrite solo due o tre volte durante i mesi estivi. Se coltivi il cactus Opuntia per produrre fiori e frutti, usa un fertilizzante a basso contenuto di azoto (0-10-10).

Se vuoi produrre più pale per mangiare, usa un fertilizzante bilanciato (10-10-10). Monitora i risultati e regola di conseguenza in base alle tue esigenze.

Suolo: Pianta cactus spinosi in un terreno di cactus premiscelato o crea il tuo mix di cactus usando humus, sabbia e argilla. All'esterno queste piante succulente necessitano di terreno leggero, arioso, ben drenante con molta sabbia mescolata.

Rinvaso: Rinvasare le giovani piante ogni anno all'inizio della primavera. Una volta che le piante destinate all'aria aperta sono mature, posizionale in un luogo permanente scelto con molta cura.

Le varietà indoor mature potrebbero non aver bisogno del rinvaso una volta raggiunte le dimensioni massime.

Toelettatura: L'opuntia può essere una pianta priva di toelettatura, se lo desideri. Non hai mai bisogno di potarli. Basta tagliare le parti malsane o poco attraenti come richiesto.

Potrebbe essere necessario spolverare o sciacquare il cactus di tanto in tanto. Usa uno spolverino per spolverare e spruzzare con il tubo, all'aperto durante l'estate.

Risoluzione dei problemi: I problemi con il cactus sono quasi sempre legati all'acqua.

Se la tua pianta diventa avvizzita o morbida, significa che ha bisogno di acqua. Dagli un'annaffiatura completa e poi scola l'acqua in eccesso.

Se non lo fai e la tua pianta rimane in acqua per un periodo di tempo significativo, potrebbe iniziare a cadere o sviluppare una carne scura alla base.

Ciò significa che sta iniziando a marcire. Se ciò accade, non sarai in grado di salvare la pianta originale, ma potresti essere in grado di avviare una nuova pianta prendendo un taglio da un'area non interessata.

Prendersi cura di container Cactus tutto l'anno

Sebbene il cactus richieda pochissima manutenzione, la tua pianta di fico d'india non può prendersi cura di se stessa.

Questo è particolarmente vero se lo tieni come pianta d'appartamento.

Il cactus posizionato correttamente nel paesaggio andrà abbastanza bene con il sole e la pioggia naturali, ma le piante in vaso necessitano di cure e attenzioni regolari.

In inverno, tieni la tua Opuntia in vaso in un ambiente fresco con molta luce brillante e indiretta.

Innaffialo con molta parsimonia.

Aspetta che la pianta inizi a raggrinzirsi un po ', quindi bevila bene.

Lascialo in ammollo per mezz'ora e poi versa l'acqua in eccesso. In un ambiente fresco e invernale potrebbe essere necessario annaffiare l'Opuntia solo una o due volte prima della primavera.

Quando arriva la primavera, inizia a preparare il tuo cactus per la stagione di crescita.

All'inizio della primavera (intorno a marzo) trasferisci la tua pianta in un luogo più caldo.

Man mano che aumenti gradualmente la quantità di luce solare diretta che la tua pianta riceve, aumenta anche gradualmente la sua acqua.

Dovrebbe iniziare a riempirsi e potrebbe produrre una nuova crescita. Ora è un buon momento per tagliare le talee!

Durante l'estate il tuo cactus indoor può trascorrere del tempo all'aperto. Cerca un luogo soleggiato e caldo dove la tua pianta possa godersi la pioggia naturale.

È una buona idea appoggiare il vaso sul terreno, ma assicurati che l'acqua piovana defluisca facilmente.

La tua pianta non dovrebbe mai stare in acqua poiché ciò fa marcire le radici. Fornisci un alimento liquido idrosolubile ogni due settimane.

Alla fine dell'estate, quando il clima inizia a raffreddarsi, riporta il tuo cactus in casa.

Passa da una stanza più calda a una più fresca e lascia che la pianta si stabilizzi per l'inverno.

Il momento esatto di questa transizione varia a seconda del clima.

In generale, porta la tua pianta verso la fine di agosto e fallo passare alla sua fresca cornice invernale all'inizio di novembre.

Ricorda di non innaffiare troppo durante l'inverno.

Vale la pena coltivare il fico d'India Opuntia?

Prendersi cura dell'Opuntia come pianta d'appartamento può sembrare un po 'impegnativo, ma non lo è.

Si riduce a mantenere la pianta comodamente calda, ben illuminata e minimamente annaffiata durante i mesi freddi e metterla all'aperto per godersi il clima durante i mesi caldi.

In effetti, il fico d'india è una buona scelta per i giardinieri interni che non vogliono darsi fastidio.

Sono la scelta ideale per i giardinieri all'aperto che non vogliono essere disturbati affatto.

Se vuoi goderti i frutti, tieni presente che ci vogliono un bel po 'di fichi d'India per ottenere solo un po' di succo.

In effetti, dovrai elaborarne da sei a dodici per ottenere una tazza di succo.

Puoi usare il succo per bere, cucinare, come mixer per cocktail o come preferisci.

È particolarmente buono mescolato metà e metà con limonata per una bevanda estiva rinfrescante e insolita.

I nopales valgono lo sforzo. Non sono così laboriosi come i fichi d'India, sono molto nutrienti e costituiscono un'aggiunta gustosa e parsimoniosa al tuo menu.

Inoltre, il gel all'interno della paletta Opuntia è buono quanto il gel di aloe vera per il primo soccorso e per la cura personale. [fonte]


Guarda il video: Riproduzione facile del fioco dindia opuntia-stricta (Agosto 2021).