Dracaena

Dracaena Draco: Raccomandazioni per la cura delle piante per l'albero del drago


L'albero insolito Dracaena draco è spesso una specie difficile da trovare Dracaena nei vivai.

Sebbene sia una pianta facile da coltivare, alla fine potrebbe diventare troppo grande per il suo spazio disponibile.

Parte della famiglia delle Asparagaceae, è originaria delle Isole Canarie, Madeira Capo Verde e localmente nel Marocco occidentale.

Dracaena draco è il simbolo dell'isola di Tenerife.

Come con altre piante di questa regione mediterranea, può tollerare lunghi periodi di siccità.

Dracaena draco [dra-SEE-nah] [DRAY-koh] ha ottenuto il premio per il merito del giardino della Royal Horticultural Society insieme a vari nomi comuni:

  • Albero del drago delle Isole Canarie
  • Albero del drago di sangue
  • Albero di Draco
  • Drago
  • Asparagi draco

Questa pianta vivrà per molto tempo. Un esemplare su Teneriffe nelle Isole Canarie ha raggiunto più di 6.000 anni prima della distruzione da parte di un uragano nel 1867.

Il tronco dell'albero aveva una circonferenza di 45 piedi e un'altezza di 70 piedi.

Negli Stati Uniti, troverai molti esemplari di grandi dimensioni che crescono in California da San Diego a quello famoso che cresce a Balboa Park a Santa Barbara.

Per provare a coltivare questa pianta accattivante, segui i consigli consigliati per la cura delle piante.

Draco Dracaena Tree Care

Dimensioni e crescita

Gli alberi del drago con la loro forma a ombrello crescono in grandi piante e un grande albero, rendendoli difficili da adattarsi all'interno.

NOTA: Diverse altre varietà di Dracaena sono più adatte alle piante da appartamento.

  • Dracaena marginata (bordo rosso Dracaena)
  • Dracaena fragrans Massangeana
  • Dracaena deremensis Janet Craig
  • Dracaena Janet Craig Compacta

Quando la pianta è giovane, produce un unico fusto. Essendo una monocotiledone non ha anelli di crescita.

Quando la pianta raggiunge circa 10-15 anni di età, il bocciolo terminale inizia a produrre un fiore costringendo la pianta a ramificarsi.

I rami crescono per circa 10-15 anni prima di ramificarsi nuovamente, creando un tasso di crescita simile a un ombrello.

In genere un albero del drago impiega circa un decennio o più per maturare e raggiungere un'altezza di circa quattro piedi.

Dalla cima dei rami contorti, la pianta produce un grappolo di foglie verde-blu, creando una chioma.

Durante i primi anni, la pianta assomiglia a una piccola pianta a rosetta.

Man mano che matura, inizia ad assomigliare più a una spessa palma.

Le foglie iniziali sono sottili, lunghe e affilate. Fai attenzione quando sposti o pulisci la pianta.

Man mano che la pianta matura, immagazzina acqua nel suo tronco, permettendole di sopravvivere per lunghi periodi senza acqua.

Dopo aver tagliato il tronco, potrebbe apparire una resina rossa, che le persone chiamano sangue di drago.

Dopo che il taglio si è indurito, apparirà una cicatrice permanente, sfigurando l'albero. Evita di danneggiare la pianta per mantenerla senza macchia.

L'albero Dracaena tollera condizioni ventose, nebbia salina e caldo estremo.

Fioritura e Fragranza

La punta del fiore appare dopo circa un decennio dopo che lo stelo principale smette di crescere.

I fiori a forma di giglio sono bianchi e profumati.

Dopo l'arrivo dei fiori, la pianta produce bacche rosso corallo.

Sfortunatamente, la pianta potrebbe non fiorire mai all'interno o all'esterno in alcune regioni.

Luce e temperatura

L'albero del drago è resistente all'inverno nelle zone di resistenza USDA da 9 a 11, sopravvivendo a temperature esterne fino a 40 ° gradi Fahrenheit.

Dovrebbe ricevere una luce solare intensa durante tutto l'anno, sia coltivato all'interno che all'esterno.

Quando diventa più pieno di sole, produce foglie più brillanti e attraenti.

Per incoraggiare una crescita dritta e eretta, gira il vaso di tanto in tanto. Come con molte piante, cresce verso la luce.

Irrigazione e alimentazione

Innaffia la pianta resistente alla siccità regolarmente per tutta l'estate e nutrila una volta al mese.

Durante l'inverno, lasciare asciugare il terreno tra un'annaffiatura e l'altra.

La crescita cesserà durante i mesi invernali, limitando la necessità di annaffiature.

Suolo e trapianto

Queste piante richiedono grandi vasi per sostenere il sistema di rami in crescita.

Usa una miscela di parti uguali di sabbia, pomice e terriccio o acquista terriccio per cactus.

Rinvasare le piante ogni anno durante i primi anni di crescita, spostandole in un vaso più grande quando necessario.

Dopo diversi anni, potrebbe diventare troppo grande per essere rinvasato facilmente.

Quando una pianta matura raggiunge una dimensione maggiore, rinfresca lo strato superiore del terreno ogni primavera.

Toelettatura e manutenzione

Rimuovi le foglie appassite dalla pianta per esporre maggiormente il tronco attraente. Oltre a questa pulizia, la pianta non necessita di toelettatura.

Come propagare la Dracaena dell'albero del drago

Propaga la pianta dai semi. I semi (bacche arancioni) sono lunghi circa 3/4 pollici e richiedono la semina singolarmente in piccoli vasi.

Usa un terreno sabbioso e mantienilo umido, ma evita di saturarlo eccessivamente.

Affinché i semi possano germogliare, mantenere i vasi a temperature comprese tra 60 ° e 85 ° Fahrenheit.

Durante questo periodo, evitare la luce solare diretta e intensa.

Posiziona le pentole in un luogo caldo con ombra parziale.

Malattie e parassiti di Draco

L'albero del drago non si occupa di molti parassiti o malattie, ma può occasionalmente soffrire di un attacco di afidi, specialmente quando è ancora una piantina.

Idee per l'utilizzo di Dragon Tree Dracaenas

Il Draco resistente alla siccità è più adatto per parchi e giardini botanici come albero ornamentale. Rende anche una bella pianta da contenitore in grandi vasi all'aperto.

La corteccia e le foglie contengono resina rossastra che il sangue di drago secernerà quando verrà tagliato.

Il sangue del drago è stato utilizzato per scopi medicinali tradizionali.


Guarda il video: How to Propagate Dragon Tree Dracaena Marginata (Luglio 2021).